“LA DEPRESSIONE NON SI SCONFIGGE A PAROLE”

Share
image

“LA DEPRESSIONE NON SI SCONFIGGE A PAROLE”

Con il Trio Medusa, Società Scientifiche e Associazioni di Pazienti la campagna ha l’obiettivo di sensibilizzare 1 milione e mezzo di italiani affetti da depressione e oltre 4 milioni di caregiver entro la fine del 2021.

300 milioni di persone al mondo e oltre 3 milioni in Italia, sono questi i numeri impressionanti della depressione e con la pandemia tuttora in corso sono numeri destinati ad aumentare. 

La depressione è un disturbo grave ma diagnosticabile, trattabile e curabile: purtroppo a causa della mancata informazione e dei numerosi taboo ancora legati a questa patologia, sono molte le persone che ancora non la riconoscono come tale. 

"Dai, tirati su", "Prova a reagire", "Esci e vedi come ti riprendi": sono solo alcune delle frasi che i malati sentono dire da parenti e amici che non danno il giusto valore al loro stato. Ma la depressione non è mancanza di energia o perdita di interesse verso la vita, è una malattia che va trattata e curata come le altre. É proprio da questa consapevolezza che nasce la campagna “La Depressione non si sconfigge a parole”, con lo scopo di comunicare a tutte le persone la rilevanza di questa patologia attraverso un linguaggio innovativo e fuori dagli schemi ma chiaro e diretto allo stesso tempo. 

Attraverso questo progetto Janssen Italia, con il patrocinio di Società Scientifiche e rappresentanti dei pazienti, ha il fine di promuovere una maggiore informazione sulle diverse forme di depressione e un’approfondita conoscenza della malattia, in modo da facilitarne il riconoscimento e favorirne la diagnosi e la cura da parte di pazienti, clinici e caregiver. 

Ma non solo, questa campagna ha infatti un obiettivo molto ambizioso: raggiungere e sensibilizzare almeno 1 milione e mezzo di italiani affetti da depressione e oltre 4 milioni di caregiver entro la fine del 2021, così da permettere alle persone di riconoscere e affrontare con il giusto supporto una patologia così complessa e delicata, e imparare a trattarla con gli strumenti più adeguati.

Ad unirsi a questa collaborazione trasversale a tutti i soggetti coinvolti nella lotta alla depressione in Italia, c’è anche un testimonial d’eccezione: Il Trio Medusa, a cui è affidato il compito di amplificare i messaggi della campagna e sensibilizzare un pubblico vasto ed eterogeneo.
 

Fonti:
https://www.janssen.com/italy/la-depressione-non-si-sconfigge-parole-parte-la-campagna-di-sensibilizzazione-su-una-patologia
Stai per lasciare il sito web

Stai per lasciare il sito web ABCDepressione di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag S.p.A. non è responsabile per la privacy policy del sito web a cui ti porterà questo link, nè per l'attendibilità o correttezza dei contenuti pubblicati all'interno del sito stesso.

Premi OK per continuare.