La depressione è una malattia e come tale va capita e curata.

A differenza di altre malattie, spesso resta invisibile e si prova a nasconderla. Invece noi ne parliamo!

LA DEPRESSIONE

La depressione è la principale causa di disabilità nel mondo, ma che cos'è? E come si sviluppa?

COSA FARE?

Nonostante ci siano trattamenti efficaci per la depressione, meno del 50% di quelli che ne soffrono sono in cura. Perché?

PER IL PAZIENTE

Paure e pregiudizi sono i peggiori nemici di questa malattia. Il primo passo fondamentale è parlarne! Come riuscirci?

PER I FAMILIARI

La depressione oltre ad interessare chi ne soffre coinvolge tutta la famiglia. Come comportarsi?


News

DEPRESSIONE DA LAVORO: RICONOSCERLA E COMBATTERLA PER UNA CARRIERA SANA E IN CRESCITA

Poca flessibilità, scarsa meritocrazia, cattiva gestione delle risorse sono solo alcune delle cause che possono portare al manifestarsi della depressione da lavoro, un fenomeno ancora più accentuato dall’arrivo della pandemia.

DEPRESSIONE E GIOVANI: COSA È CAMBIATO DOPO UN ANNO E MEZZO DI PANDEMIA?

I dati dell’indagine SIP – Società Italiana di Pediatria confermano la gravità della situazione: depressione al secondo posto della classifica delle malattie mentali con il più alto numero di ricoveri.

DEPRESSIONE: IL TABÙ DEL 21° SECOLO

Secondo le indagini Eurodap, per l’81% delle persone, la depressione è una malattia che in alcuni casi è meglio nascondere perché difficilmente accettata dalla società

SALUTE MENTALE E SALUTE FISICA SONO TRATTATE ALLO STESSO MODO?

Ad indagare sul tema è stata Ipsos che, nel contesto della Giornata Mondiale della salute mentale 2021, ha realizzato un sondaggio per indagare sull’importanza che viene data a salute mentale e fisica dalle persone e sul supporto fornito dal sistema sanitario del Paese.

L’ANSIA DA CAMBIAMENTI CLIMATICI ESISTE

Viene definita “solastagia”, un neologismo che descrive una forma di disagio emotivo o esistenziale causato da un cambiamento ambientale, e colpisce principalmente la popolazione dei più giovani, fortemente preoccuparti per il loro futuro.

CHE COS'È LA DEPRESSIONE STAGIONALE

Il cambiamento stagionale può portare ad una forma atipica di depressione - definita depressione stagionale (seasonal affective disorder o SAD) - che può interferire pesantemente sulla produttività e sul proprio modo di vivere giorno per giorno per tutta la durata di una stagione.

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI ESISTE

L'incidenza della depressione infantile nei primi anni di vita è di circa il 2% e colpisce i principalmente i bambini tra i 2 e i 5 anni, anche se si possono osservare alcuni rari episodi depressivi tra gli 0 e 3 anni.

LA DEPRESSIONE E LE MALATTIE RESPIRATORIE

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una malattia cronica che interferisce non solo fisicamente sui pazienti, causando gravi problemi respiratori, ma va a colpire anche il benessere e la sanità mentale degli individui che ne soffrono.

GLI EFFETTI DELLA DEPRESSIONE SUL CERVELLO

Gli effetti della depressione sulla persona sono numerosi e coinvolgono tutto il corpo, non solo la sfera psicologica: recenti studi hanno infatti dimostrato che, se non curata, la depressione può cambiare il cervello.

QUAL È IL LEGAME TRA STRESS E DEPRESSIONE?

Il legame tra lo stress e la depressione maggiore è scientificamente noto: secondo alcuni recenti studi, nell’80% dei casi, il primo episodio depressivo è preceduto da un forte stress o una condizione di stress cronico.

COVID-19: OBESITÀ E DEPRESSIONE PER UN BAMBINO SU DUE

Le limitazioni e l’inattività causate dalla pandemia stanno avendo delle ripercussioni preoccupanti sul benessere fisico e psicologico dei minorenni italiani: un bambino su tre lamenta uno stato di ansia e la percentuale cresce negli adolescenti.

SVEGLIA PRESTO AL MATTINO CONTRO LA DEPRESSIONE

Uno stile di vita sano e regolare, scandito da buone abitudini come lo svegliarsi presto al mattino, può influire positivamente sul nostro umore e ridurre in maniera importante il rischio di soffrire di depressione e ansia.

IL LEGAME TRA DEPRESSIONE E INFIAMMAZIONE CORPOREA

Chi soffre di disturbi depressivi presenta livelli elevati di infiammazione corporea: questo è quanto emerso da uno nuovo studio del King’s College di Londra, pubblicato sull'American Journal of Psychiatry.

LA DEPRESSIONE E L’INVECCHIAMENTO PRECOCE

Un gruppo di ricercatori dell'università di Yale ha recentemente scoperto, grazie ad una nuova tecnologia, che la depressione può contribuire ad accelerare l’inevitabile processo dell’invecchiamento del cervello.

COVID: ALLARME DEPRESSIONE PER I GIOVANI

Secondo lo studio sull'impatto del Covid-19 realizzato dalla Fondazione Italia in Salute, dall’inizio della pandemia si è registrato un incremento di episodi di depressione tra i giovani: uno su tre lamenta disagi psicologici.

COME LA RIDUZIONE DELLA MASSA INCIDE SULLA DEPRESSIONE

Una recente ricerca pubblicata su Clinical Nutrition ha confermato che esiste una correlazione diretta tra perdita di forza muscolare, spesso correlata all’età avanzata, e il declino delle facoltà cognitive.

DEPRESSIONE E MENOPAUSA

La diminuzione degli estrogeni durante la menopausa causa diversi disturbi di natura psicologica, come ansia e depressione. Secondo un recente studio, i cambiamenti di umore riguardano il 23% delle donne.

LA DEPRESSIONE COME CAUSA DELLA RESISTENZA ALL’INSULINA

La depressione risulta avere un’importante correlazione alla resistenza all’insulina: grazie ad una recente ricerca sono stati individuati due marcatori per diagnosticare questa patologia e limitare ripercussioni come il diabete.

COME L’ANSIA DA COVID-19 IMPATTA SUL NOSTRO SONNO

A causa della pandemia il 50% della popolazione ha iniziato a risentire di disturbi del sonno. Anche i bambini possono manifestare i sintomi e i problemi potrebbero persistere anche una volta revocato lo stato di pandemia.

DEPRESSIONE DA SOCIAL NETWORK

I social media sono capaci di semplificare la vita e farci sentire meno soli, ma rischiano di diventare portatori di ansia, depressione e senso di inadeguatezza se utilizzati in maniera smodata, soprattutto per i giovani.

COVID-19: 1 PAZIENTE SU 3 SOFFRE DI DEPRESSIONE POST RICOVERO

Secondo un recente studio, uno su tre pazienti ricoverati per Coronavirus soffre di un disturbo psicopatologico a distanza di tre mesi dalle dimissioni dall'ospedale: questa patologia è stata definita “long Covid”.

COVID 19: TRIPLICATI I CASI DI DEPRESSIONE POST PARTUM

Attraverso un sondaggio somministrato a 900 neo mamme e donne incinte, un team di ricerca americano ha dimostrato che le misure di isolamento sociale e fisico imposte per la pandemia di COVID-19 stanno causando un incremento di ansia e depressione post partum.

ANSIA E DEPRESSIONE: DISTURBI DIVERSI MA SPESSO CONFUSI

E’ facile confondere l’ansia e la depressione, in quanto molto spesso queste due malattie si presentano in comorbidità e con sintomi molto simili, ma è bene saperle distinguere e trattare adeguatamente.

LA DEPRESSIONE NON HA UNA EREDITARIETÀ SEMPLICE

La depressione non è una malattia strettamente ereditaria, ma vivere a stretto contatto con una persona malata può sviluppare in chi gli sta accanto uno stato di profonda tristezza e un senso di impotenza.

FESTA DELLA DONNA: LA DEPRESSIONE DI GENERE

Su oltre 3 milioni di persone depresse in Italia, oltre 2 milioni sono donne. La depressione di genere si presenta soprattutto nelle fasi della vita caratterizzate da cambiamenti ormonali, come la gravidanza e la menopausa.

STILE DI VITA SANO, ALLEATO NELLA LOTTA ALLA DEPRESSIONE

Stile di vita sano e attività fisica costante possono aiutare a combattere la depressione e evitare ricadute del paziente

L’ISOLAMENTO SOCIALE AI TEMPI DEL COVID

Uno studio pubblicato su "Scientific Reports" di Nature fa luce sulle ripercussioni psicologiche dell’isolamento sociale sulla popolazione italiana

DEPRESSIONE E ADOLESCENZA: PIÙ DI 1 ADOLESCENTE SU 2 NON SI PIACE

La depressione è una malattia che spesso colpisce anche gli adolescenti, è possibile infatti che la scarsa accettazione di se stessi in alcuni casi nasconda un quadro depressivo

DEPRESSIONE E INTESTINO: UNO STUDIO CONFERMA IL LEGAME

I risultati dello studio pubblicati su “Science Advances” evidenziano i legami tra salute intestinale e salute mentale e tracciano un percorso verso un potenziale strumento in grado di aiutare la diagnosi della malattia.
 

L’IMPATTO DEL COVID-19 SULLA SALUTE MENTALE

Un nuovo studio condotto dal Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Oxford ha riscontrato che i malati di COVID-19 hanno un rischio maggiore di sviluppare disturbi psichiatrici. Rischio quasi doppio per gli adulti.

UN ANNO DI “USCIRE DALL’OMBRA DELLA DEPRESSIONE”

Undici tavole rotonde che hanno fatto tappa in undici regioni con l’obiettivo di promuovere azioni a livello territoriale per facilitare l’accesso alla diagnosi e alle cure sulla depressione. Nel 2021, la seconda fase del progetto.

I COSTI SOCIALI DELLA DEPRESSIONE IN ITALIA

La depressione ha un forte impatto sulla qualità della vita di malati e caregiver e genera importanti costi sociali che nel nostro paese, in termini di ore lavorative perse, ammontano a 4 miliardi di euro l’anno.

DEPRESSIONE E DOLORE CRONICO

La depressione viene spesso accompagnata da dolori cronici che rendono ancor più difficile la sua diagnosi e, di conseguenza, più complesso il suo trattamento. Fino all’85% dei pazienti con dolori cronici soffrono di depressione.

DEPRESSIONE E MALATTIE CARDIOVASCOLARI

Uno studio pubblicato dalla Simon Fraser University su JAMA Psychiatry ha confermato la connessione tra depressione e manifestazione di problemi cardiovascolari. Rischio maggiore per gli uomini e per chi abita in grandi città.

GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE MENTALE 2020

Supporto finanziario e maggiore sensibilizzazione. L’edizione 2020 della Giornata mondiale della salute mentale ha come tema “Salute mentale per Tutti, maggiori investimenti - migliore accesso. Per Tutti, ovunque.

“LA DEPRESSIONE NON SI SCONFIGGE A PAROLE”

Con il Trio Medusa, Società Scientifiche e Associazioni di Pazienti la campagna ha l’obiettivo di sensibilizzare 1 milione e mezzo di italiani affetti da depressione e oltre 4 milioni di caregiver entro la fine del 2021.

UN MESSAGGIO DI SUPPORTO DAL PRESIDENTE MATTARELLA

Il Presidente della Repubblica, in occasione della giornata mondiale della salute mentale, ha rivolto un messaggio a tutte le persone in difficoltà, ricordando che la salute mentale è un diritto che deve essere garantito a tutti.

MARIO NEGRI – DEPRESSIONE IN LOCKDOWN

L’istituto Mario Negri di Milano ha condotto una ricerca su scala nazionale per rilevare l’impatto psicologico dell’emergenza sanitaria Covid-19 e del relativo Lockdown sulla popolazione.

FONDAZIONE ONDA “USCIRE DALL’OMBRA DELLA DEPRESSIONE”

Il progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare le Istituzioni sulla necessità di un concreto supporto ai pazienti e facilitare l’accesso a diagnosi e cure della malattia.

DEPRESSIONE PRIMA CAUSA DI DISABILITÀ NEL MONDO

La depressione è stata dichiarata la prima causa di disabilità nel mondo e diventerà anche la prima causa di spesa sanitaria. Donne, anziani e persone fragili sono i più colpiti.

DEPRESSIONE - CAUSA BIOLOGICA

Uno studio pubblicato sul Journal of Mental Healt ha evidenziato come la consapevolezza delle cause biologiche della malattia riduca lo stigma sociale e generi una maggiore propensione alla cura.

Sei un medico?

Scopri Janssen Medical Cloud, il portale specialistico dedicato a medici e operatori sanitari

Janssen block
Stai per lasciare il sito web

Stai per lasciare il sito web ABCDepressione di proprietà di Janssen-Cilag S.p.A.

Le informazioni contenute nel sito web a cui stai per accedere potrebbero non essere conformi alla normativa vigente in materia di pubblicità sui medicinali.

Janssen-Cilag S.p.A. non è responsabile per la privacy policy del sito web a cui ti porterà questo link, nè per l'attendibilità o correttezza dei contenuti pubblicati all'interno del sito stesso.

Premi OK per continuare.